ikea mobili hacks

Ikea Hacks, idee creative per personalizzare i tuoi mobili IKEA

 

Hai mai sentito parlare di Ikea Hacks? Si tratta di una tendenza che si è andata sviluppando negli anni e che si è diffusa anche in Italia. Il movimento degli IKEA HACKS, IKEA HACKER o IKEA HACKING nasce nel 2007, quando la copywriter malese Mei Mei Yap dicitando su Google i termini “IKEA” e “HACKER” per ottenere suggerimenti con cui modificare i suoi arredi, ha scoperto un mondo parallelo di idee e novità!

Gli Ikea Hackers sono,quindi, persone comuni o designer che hanno  reinventato, modificato, personalizzato e suggerito nuovi utilizzi degli arredi e complementi IKEA.  Designer, a volte, più spesso gente comune che aveva la necessità di risolvere un problema di arredamento o, semplicemente, voleva personalizzare i mobili IKEA  acquistati per la propria abitazione.

Così gli arredi più famosi al mondo vengono modificati nel loro aspetto piuttosto che nel loro utilizzo e ne nascono nuovi utilizzi e tantissime idee creative!

 

 

Come nasce un IKEA HACKER

 

Un IKEA KACKER è, quindi, ogni persona che modifichi mobili e complementi venduti dal grande colosso dell’arredamento. Nella prima comunità creata e dedicata a questo movimento, ogni realizzazione veniva fotografata e spiegata passo passo in modo da creare un perfetto tutorial accessibile e fattibile anche dagli ultimi e meno dotati hobbisti del fai da te.

Ancora oggi, dato il successo avuto dalla tendenza IKEA HACKS, ogni sito dedicato all’hacking dei mobili IKEA propone dei tutorial ed è ricchissimo di immagini dalle quali prendere spunto. Anche nella mia cartella Pinterest dedicata puoi trovare una raccolta di idee che continua ad aggiornarsi giorno per giorno.

Puoi trovare la più grande raccolta di idee prodotte con mobili e complementi IKEA, nel sito  IKEA HACKERS.  Visitandolo è impossibile non incappare nella mania della customizzazione di qualcosa proveniente dai negozi IKEA 😉

 

IKEA HACKS. Idee per la cameretta

Tra le idee IKEA HACKS che mi sono piaciute di più da utilizzare in una cameretta, sono quelle che hanno riguardato la cassettiera RAST e ill letto KURA. Entrambi poco costosi, sono stati arricchiti, personalizzati e resi adatti ad ogni ambiente nel quale sono stati inseriti. Vediamo come.

 

Cassettiera RAST di IKEA

RAST è una piccola cassettiera a tre cassetti in legno di pino massiccio grezzo, costa solo 29.99 €.

rast-cassettiera-con-cassetti__0514797_PE057109_S4 Ikea Hacks, idee creative per personalizzare i tuoi mobili IKEA
Cassettiera RAST, 29.99 €

 

Ecco alcune idee utilizzate per personalizzare la cassettiera RAST di IKEA.

 

Letto KURA di IKEA

 

KURA è un letto in pino massiccio grezzo, prezzo 134.90 €. Definirlo letto versatile, è dire poco!

KURA è prima di tutto un letto reversibile, vuol dire che può essere usato anche capovolto. La sua struttura intelaiata  ne permette l’uso posizionando il letto in alto o in basso. Con il letto in alto, nella parte bassa si crea unao spazio vuoto da utilizzare in tanti modi differenti.  KURA diventa così un letto a soppalco la cui parte libera sottostante è stata rivista come zona lettura, piuttosto che come nascondiglio segreto, zona armadio, angolo studio, ecc… Con il letto in basso, si ottiene ineve un letto a baldacchino o un lettino Montessori.

Le idee creative nate dall’utilizzo di KURA, sono davvero infinite. 

Ecco quelli che gli IKEA HACKERS del mondo hanno tirato fuori dal loro cappello magico!

 

 

 

Se vuoi approfondire l’argomento, guarda di seguito link e libri suggeriti. Buon lavoro e….spazio alla fantasia!

 

Nell’articolo “Un angolo studio originale. Idee facili, veloci e fai-da-te!” puoi trovare alcune idee per la zona studio utilizzando i mobili Ikea.

In “Decorare con le lettere. Una decorazione facile fai da te” puoi trovare un utilizzo alternativo delle cornici acquistate da IKEA per decorare la cameretta.

 

 

2 commenti su “Ikea Hacks, idee creative per personalizzare i tuoi mobili IKEA”

Vuoi lasciare un commento? Scrivi qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: