LEGO: perché regalarli al tuo bambino?

21

 

Lego 84 anni e non mostrarli !

Sapevi che i famosi LEGO sono nati in Danimarca? E sapevi che hanno ben 84 anni?

I noti mattoncini sono stati creati in laboratorio da un falegname danese, Ole Kirk Kristiansen . Il nome LEGO deriva dalla contrazione delle parole “leg godt” che significano “giocare bene”.

In Danimarca il concetto del gioco è fondamentale per lo sviluppo della crescita del bambino e fa riflettere il fatto che questo concetto fosse radicato anche 84 anni fa.

Inizialmente prodotti in legno e con l’utilizzo dei soli colori primari, oggi i LEGO vengono realizzati in plastica e sono passati dai 7 colori del 1975 agli oltre 30 colori e sfumature dei nostri giorni.

10 motivi per cui regalare i LEGO

  1. Sono un gioco di gruppo che permette la creazione di scenari e storie da far invidia al più grande dei favolisti. Generalmente, vedrete i bambini giocare assieme senza litigare anzi scambiandosi pezzi e idee per rendere ancora più fantasiosa ogni creazione.
  2. Ci si può giocare da soli impegnando la mente per ore nella realizzazione di creazioni sempre diverse, oppure ricomponendo il prodotto della scatola.
  3. E’ un gioco libero! Che si acquisti una scatola LEGO CLASSIC o il Taji Mahal della serie Lego Architecture, nessuno impone di riutilizzare i mattoncini sempre nello stesso modo. A dirla tutta, se non mettere sulla mensola della cameretta il Taji Mahal assicurandone l’inaccessibilità assoluta, il giorno dopo sarà bello e smontato e sarà diventata un’astronave per i pompieri!! Ma anche questo è il bello del gioco.
  4. E un gioco “terapeutico”, nel migliore dei sensi. Giocandoci, si libera la fantasia e le emozioni; si traspone in racconto animato il mondo interiore dei nostri figli.
  5. I LEGO superano gli stereotipi dei giochi creati solo per maschi o per femmine. Come tutte le costruzioni che si rispettino, sono molto apprezzati da entrambi. LEGO FRIENDS è in declinazione femminile, data la scatola viola e i personaggi femminili, ma pochi maschietti si tireranno indietro a giocare alla gelateria o al pet-shop, magari portando con sé un personaggio di Anakin Skywalker

    lego-frinedsstar-wars-1 LEGO: perché regalarli al tuo bambino?
    immagini via LEGO
  6. Sono egualitari, nessuna realizzazione può essere più brutta o bella dell’altra.
  7. Non hanno età. Per i bambini più piccoli, dai 2 ai 5 anni, la LEGO ha realizzato la linea DUPLO con mattoncini di dimensioni più grandi che non possono essere ingeriti e più facili da incastrare. LEGO TECHNIC è la linea pensata per bambini già in età scolare, dai 7 anni in poi. La serie STAR WARS coinvolgerà sicuramente anche la maggior parte dei papà.

    duplotechnic-1 LEGO: perché regalarli al tuo bambino?
    Immagini via LEGO
  8. Sono riciclabili, nel senso che se un giorno mai doveste decidere che non volete più averli tra i piedi, potete riutilizzarli per ingegnosi fai-da-te, qualche suggerimento nella nostra pagina Pinterest.
  9. Sono un investimento. Troverete sempre dei futuri collezionisti (oggi bambini) che vorranno acquistarli. Leggete questo articolo del Daily TelegraphLego: a better investment than shares and gold”.
  10. Possono creare un nuovo lavoro! Ebbene sì, lavorare nel reparto progettazione della LEGO credo che possa essere un lavoro da sogno. Per chi non arriverà a tanto, seguite le numerose pagine instagram dedicate ai LEGO e scoprirete che la fantasia ha portato alcuni di loro ad eccellere e ad essere notati per la nuova tendenza che hanno creato: ambientare i personaggi LEGO negli ambienti reali dando vita a delle vignette bellissime e davvero ironiche. Basta cercare l’hashtag LEGO per vederne tantissime.

Non solo mattoncini

Questo fantastico gioco ha creato attorno a sé il suo magico mondo attraverso la realizzazione di parchi a tema LEGOLAND.

La serie LEGO MOVIE è coinvolgente tanto per i bambini quanto per mamme e papà, posso assicurarvelo!

legolandlegomovie-1 LEGO: perché regalarli al tuo bambino?
Immagini via LEGO

Insomma, di LEGO ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età! Farli utilizzare ai nostri figli e giocarci insieme, è un momento che definirei terapeutico nel migliore dei sensi. Non viene liberata solo la fantasia, ma anche le emozioni; si traspone in racconto animato il mondo interiore dei nostri figli e ad osservarli bene, potremo capire tante cose che ci sfuggono di loro.

Quindi per questo Natale, sotto il vostro albero fate trovare a vostro figlio (grande o piccolo che sia) una scatola di LEGO. Vi assicuro che passerete le festività natalizie a creare e ricreare cose mai viste!

Potete vedere tutte le linee LEGO, nella pagina PRODOTTI del sito ufficiale.

 

Se tuo figlio ha la passione per i LEGO, ti consiglio di leggere anche LEGO e Social. Arriva l’app LEGO Life per gli under 12

 

Vuoi lasciare un commento? Scrivi qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: