Progettare la cameretta

 
 
Che sia per l’arrivo del tuo primo figlio o per l’arrivo di una sorellina o di un fratellino, o perchè il tuo bimbo è ormai cresciuto, arredare la cameretta è uno di quei momenti molto creativi per una famiglia.
In una casa piccola o una grande reggia, tutti vogliamo che i nostri figli abbiano il loro regno perfetto…o comunque quel posto così speciale da farli sentire i re e le regine. L’importanza della cameretta è data proprio dal suo essere per i bambini il loro “spazio privato”. 
La scelta dell’arredamento della stanza da letto dei bambini dipende dalla loro età, dalle esigenze diverse in ogni fase di crescita e, ad un certo punto, anche dai gusti personali che si andranno delineando.
Quindi prima di correre a fare shopping, è cosa saggia quella di fare un elenco di ciò che servirà ai tuoi figli. 
In quasi tutti i negozio dove ti recherai a fare acquisti per l’arredamento della cameretta avrai a disposizione un arredatore che ti seguirà, dato che l’acquisto comporta una spesa non irrisoria e che deve essere adatto ai tuoi spazi abitativi. 
Ma per essere preparata/o, sia che tu vada in negozi con un arredatore disponibile sia che si voglia far da soli, bisogna fare attenzione e studiare bene l’ambiente che andrai ad arredare.  

Progettare la cameretta. Le 5 informazioni da annotare

Prendi carta, matita e un metro e inizia a descrivere il tuo ambiente.   ruler-1246653_1920-1 Progettare la cameretta
 
1. Misura lunghezza e larghezza della stanza
2. Indica la posizione di porte e finestre e le relative misure
3. Indica il senso di apertura di porte e finestre (perché non sbattano sui mobili) 
3. Verifica i muri fuori squadro
4. Indica la posizione dei termosifoni e dei condizionatori con relative misure.
5. Indica la posizione delle prese di corrente e degli interruttori
 
 
 
 

Come progettare lo spazio

Per poter organizzare il tutto senza utilizzare programmi di progettazione, puoi riportare su di un foglio a quadretti tutte le misure che hai preso.  Considera di disegnare in scala,  facendo corrispondere 1 quadretto alla misura di 10 cm (quindi 10 quadretti saranno un metro). Approssima anche la posizione di finestre, porte e prese e riporta tutto sul foglio.
Se hai scelto degli arredi singoli (letto, armadio, cassettiera) o se stai progettando la cameretta del neonato, su di un altro foglio puoi disegnare dei rettangoli con le misure degli arredi che hai scelto. Ritaglia le sagome e cerca di sistemarle sul foglio dove hai riportato la tua stanza da arredare. Potrai ideare molte soluzioni e scegliere quella più funzionale alla stanza, o quella che ti piace di più. 
Se i tuoi acquisti sono in modalità fai-da-te e non ti segue nessun professionista, terminato il “progetto su carta”,  lo studio delle riviste e dei cataloghi, le visite nei negozi, avrai probabilmente la difficoltà di immaginarli all’interno della stanza. E’ una problematica comune ai non addetti ai lavori, quindi non scoraggiarti. Puoi risolvere in un modo molto semplice.
Ti ricordi quando si giocava a campana e si disegnava la sagoma per terra? Ecco dovrai fare la stessa cosa nella stanza designata come cameretta. Non puoi ovviamente disegnare sul pavimento, per questo puoi usare semplice scotch di carta e  un metro.
Prendi le misure dei mobili scelti e riporta la sagoma sul pavimento secondo la disposizione che hai individuato su carta. In questo modo ti renderai perfettamente conto degli ingombri e dei passaggi e capirai subito se saranno sufficienti o se …rischierai di sbattere allo spigolo della cassettiera!
 

Risorse utili

Ho pensato che ti avrebbe fatto comodo scaricare un foglio base per riportare la tua pianta e un foglio con arredi standard. Scarica il Modello disegno e arredi e stampalo su formato A4. Sulla prima pagina troverai un foglio quadrettato dove potrai disegnare la pianta della tua stanza e indicare tutto il necessario. Nella seconda pagina troverai le sagome di diversi arredi che potrai ritagliare per creare le tue soluzioni in pianta.
Download-Free-CoBimbo Progettare la cameretta

Consigli

  • Se stai arredando la nursery , abbi cura di posizionare la culla lontano dalle finestre per evitare spifferi o correnti d’aria.
  • Fai attenzione a non nascondere dietro l’armadio una presa che probabilmente ti tornerà utile nel tempo.
  • Se vuoi ricreare un angolo lettura, fai in modo di avere una presa vicino alla poltrona per posizionare una lampada.
  • E’ utile che anche vicino alla culla ci sia una presa elettrica,  per poter  installare una luce notturna o un sistema di sorveglianza del bambino (che in genere ha cavi non più lunghi di due metri).
 
Se hai bisogno di altre informazioni, vuoi farmi delle domande, chiedermi dei consigli o semplicemente esprimere un’opinione, lascia un commento. Sarò felice di risponderti.
 
Buon lavoro!
 

Vuoi lasciare un commento? Scrivi qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: