novità camerette

Novità per le camerette 2018

Devo dire che si nota andare avanti la tendenza che ha visto negli ultimi 5 anni crescere l’attenzione verso l’arredamento delle camerette per i bambini e ragazzi. Se qualche hanno fa gli unici imput sulle camerette si potevano avere dai grandi marchi produttori e se l’organizzazione della cameretta era relegata al solo acquisto della stessa o poco più, oggi l’attenzione degli stores (grandi e piccoli) è volta anche al tessile, alle stampe e a tutto il decor che ruota attorno a questo ambiente.La cameretta è sempre un ambiente stimolante e vivace da pensare e poi arredare o decorare. Quindi, vediamo quali sono i trend 2018.

Quali sono state le tenzenze per le camerette nel 2017

Nel 2017 i Kids Concept Store sono stati invasi da fenicotteri, unicorni e carte da parati Jungle Style. Oppure da arredi e decor in stile nordico (che io personalmente adoro) fatto di bianco con tocchi di nero, grafismi semplici ed essenziali, legno e tessuti naturali. Su questa base, che possiamo definire “neutra”, ogni tocco di colore acceso, poteva essere abbinato molto bene soddisfando anche chi voleva un ambiente più vivace.

E’ stato un anno in cui la decorazione l’ha fatta da padrone aggiungendo un tocco di movimento ad una base semplice. E’ stato come condire una semplice crostata alla crema creado meravigliosi decori con frutta colorata, giusto per tirare in ballo un dolce che nella sua semplicità è sempre adatto e “neutro” anche lui. Sono tornate alla ribalta le camerette nei  colori pastello, soprattutto per quel che riguarda le nursery ovviamente. Delicati rosa e azzurri, sono stati affiancati al grigio chiaro, creando camerette e nursery dalle atmosfere delicate e al contempo sofisticate.

Sulle pareti, cactus, montagne e nuvolette, oppure felci e uccelli variopinti o ancora verdissimi cactus  hanno coperto le vecchie e bianche pareti. Insomma, le nuove stanzette di bambini e ragazzi hanno assunto un aspetto ben diverso dalle nostre monotone camerette al più invase da poster (e chi è classe 1975 come me, se le ricorderà bene!)

Per quanto riguarda i temi scelti, i maschietti hanno optato per i supereroi, le bambine per i fantastici unicorni. I ragazzi hanno scelto arredamenti stile Industrial, mentre le ragazze hanno optato per romantici rosa antico ravvivati da tocchi di colore e complementi color ottone o rame.

Novità nelle camerette per il 2018

Girovagando tra i vari siti di arredamento e decor per bambini e ragazzi, rischi di perderti in un mare immenso di imput bellissimi! Verrebbe da acquistare tutto e cambiare l’intera cameretta ogni settimana. In effetti, la cameretta è l’ambiente che più di tutti necessiterebbe di un rinnovamento se non costante, quasi. Ovviamente lo so che bisogna fare i conti in casa, ma non è detto che non basti fare dei piccoli ritocchi lavorando solo sulla parte di decor.

Io ho iniziato dai grandi big dell’arredamento più noti e sono finita a negozietti nordici meravigliosi e a negozi di piccoli artigiani che creano cose incredibili. Ma di questi non ti anticipo nulla perchè voglio farteli scoprire nei post che pubblicherò in seguito.

Quindi, cosa succederà nelle camerette 2018? Ebbene, ritorna il colore! Ma vediamo una sintesi in pochi punti.

Il colore

  • Tocchi di colori pop come il rosa fluo o il verde menta e il giallo oro caratterizzeranno le camerette vivaci e sprint delle ragazze.
  • Per i maschietti, intramontabile il blue navy ravvivato da tocchi di arancione.
  • Per i bambini, il grigio-azzurro sarà abbinato al giallo oro e al verde menta.
  • Per le bambine, il sempre intramontabile romantico rosa, declinato quest’anno non solo nel rosa pastello ma anche in un rosa pesca, sarà abbinato ancora al grigio, dal chiaro all’antracite, all’oro e all’azzurro carta da zucchero.
  • Il grigio nelle sue diverse tonalità, troverà un bellissimo abbinamento anche con il verde petrolio.

Photo Credit: © MAISONS DU MONDE FRANCE

Decorazione delle pareti per le camerette del 2018

Alle pareti, dopo le già citate carte da parati fantasia di flora e fauna oppure le montagne e nuvolette dipinte, quest’anno torna il “papier peint” . Di cosa stiamo parlando? Cito testualmente Treccani “l’espressione è usata per indicare le carte da parati settecentesche, con decorazioni stampate, ma completate a pennello“. Sono carte da parati prodotte su misura e dipinte a mano da artisti, quindi hanno un valore molto più alto di una semplice decorazione dato che con queste l’intera parete diventa un’opera d’arte.

Per avere qualcosa di simile ma meno prezioso, puoi utilizzare delle carte da parati da colorare. Si tratta di carte da parati sulle quali trovi stampato il disegno in bianco e nero che dovrà essere colorato a piacere, una sorta di grande libro anti stress (ma non ci sono i mandala!) . Credo che questa possa essere una bella idea per decorare una parete della cameretta e per tenere impegnato tuo figlio o tua figlia a colorare la carta da parati per qualche mese 😉 Puoi trovare delle idee al riguardo da Le Civette sul Comò.

Quale colore scegliere invece per le pareti? Ecco alcune indicazioni:

  • Heart Wood è il colore 2018 di Sikkens (Akzo Nobel). Un rosa-grigio caldo e cipriato, tendente al tortora, che può essere ben accostato a colori caldi.
  • Ultra-violet è il colore Pantone 2018. Un colore indicato per le camerette femminili abbinato al più tenue rosa pesca o (perchè no?) in una cameretta maschile abbinato a un verde Weeping Willow.
  • In the moment è il nome che Behr ha dato al suo colore 2018. Si tratta di un grigio-verde salvia bellissimo, da abbinare in maniera vivace con giallo oro o pink o più seria con un verde petrolio o blue navy.

Non solo trend

Riepilogando, le nursery 2018 saranno abbastanza neutre da essere unisex e meno piatte con l’aggiunta di questi accenni di colore. Se attendi due gemellini, un maschietto e una femminuccia, questi sono certamente toni che ti permetteranno di organizzare una nursery ideale per entrambi senza doverti accontentare di un total white.Ancora carta da parati a fantasia e pitture geometriche con colori molto particolari.Lo stile nordico, scandinavo, resiste ancora e sinceramente io lo considero un must! Non credo che ci stuferemo mai nè del bianco nè del colore del legno naturale. Quindi insisto nel dire che usare uno stile simile è come avere una bella tavolozza sulla quale poter dipingere con pochi, essenziali, tocchi di colore.Ovviamente l’arredamento della cameretta dei tuoi figli, se è già esistente, non deve essere assolutamente stravolto dalle novità. Non è detto che quello che hai in casa sia da buttare via! Le tendenze sono solo belle e stimolanti novità. Se trovi tra le indicazioni di cui ti ho parlato dei dettagli da poter mixare nei tuoi ambienti per ravvivarli, ben venga, altrimenti non preoccuparti! L’importante è che la tua casa ti piaccia e che tu la trovi confortevole, calda e stimolante. Per il resto, nessuna moda detta obblighi 😉

E non finisce qui…

Presto ti darò tanti altri spunti in merito ai trend del 2018. Queste indicazioni non valgono solo per la cameretta e potrai prendere spunto anche per altri ambienti della tua casa.Per restare aggiornata, iscriviti alla mia NEWSLETTER compilando l’apposito form! Ti prometto che sarò molto discreta, non mi piace lo spam. Ti invierò una sola mail al mese con l’indicazione dell’articolo più letto del mese e, in più, potrai avere dei benefit per i soli iscritti! Verrai avvisata delle novità in corso, riceverai sconti e sarai la prima ad essere avvisata per le mie iniziative gratuite. Che aspetti? Non perdere l’occasione 😉   

 

Vuoi lasciare un commento? Scrivi qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: